Moto Moretti

MotoMorettiPrimo Moretti di Camporotondo ha già alle spalle una carriera di pilota con la Frera Prima e la Guzzi poi, Quando nei primi anni trenta inizia a costruire motociclette in propio, con la consulenza di due amici ingegneri e con l’ausilio di tre operai. Le moto sono assemblate con i famosi motori RudgePython a quanto valvole in testa e cambi Rudge. Il telaio è costruito da Moretti, la forcella è milanese FIT (Fabbrica Italiana Telai), ruote, mozzi, freni e altre parti sono anch’esse di produzione italiana. Moretti partecipa con la sua moto ad alcune gare, ma una gestione non troppo oculata dell’azienda obbliga a interrompere l’attività della piccola fabbrica nel 1936-37, dopo una produzione complessiva di circa 10-15 esemplari.